EVENTS

(Italiano) Dimenticate i Millennials, ormai sono i “Generation Z” a dettare l’agenda del marketing.

Qualche giorno fa vi avevamo parlato infatti della "gender fluidity" come di un tratto distintivo della GenZ, i nati dalla metà degli anni '90: l'81% di costoro ritiene infatti che l'appartenenza di genere definisca l'identità di una persona meno di quanto avvenisse in passato; il 60% che i confini tra i generi siano ormai sfumati. Dalla campagna "Dude or Diva" di Coca-Cola, alla linea "genderless" di Zara, fino alla copertina di CoverGirl con il makeup artist James Charles (in foto), i brand più sensibili ai mutamenti socioculturali si sono sintonizzati senza difficoltà con questo trend. Sembrerebbe...

Read more...

(Italiano) Reputazione brand Italia: supera UK, FR, ES, DE grazie a turismo ed export

Il "brand Italia" ha ancora la sua forza: il nostro paese si colloca infatti al 12esimo posto nel Country RepTrak index 2016, il ranking annuale del Reputation Institute, basato su numerose KPI quali qualità dell'export, contributo alla cultura globale, qualità della vita, tolleranza, bellezza, sicurezza. È soprattutto grazie all'attrattività turistica e ai prodotti da esportazione se l'Italia supera in reputazione Francia, Spagna, UK e - sì - Germania.

Read more...

(Italiano) Fintech incontra chatbot

Si avvera lo scenario che abbiamo sentito auspicare tante volte dai nostri intervistati: il robot che ti fa da trainer finanziario. Ma all'indomani dei uno dei più grandi attacchi hacker della storia (che ha messo KO Twitter, Spotify, Cnn, New York Times, Financial Times, Boston Globe, The Guardian, Netflix, Airbnb, Visa, eBay e Reddit), fino a che punto i clienti si sentiranno tranquilli a condividere informazioni personali così delicate come quelle finanziarie con un chatbot di FB Messenger? ...

Read more...

(Italiano) L’Italia tra pane e companatico

L'alimentazione - tra superfood, junkfoood, streetfood, delivery, gourmettizzazione, veganismo, ecc ecc ... - racconta forse più di ogni altro ambito la polarizzazione e la radicalizzazione delle anime di questo Paese. Ora è la volta del pane: se molti violano il principio dell'educazione tradizionale che vuole il giusto equilibrio (in favore del primo, ça va sans dire) tra "pane e companatico", 16 milioni il pane non solo lo mangiano, ma se lo fanno in casa.

Read more...

(Italiano) La nuova alleanza tra Boomers e Millennials

Una ricerca dell'Associazione Osservatorio Senior e dell'Università Cattolica di Milano, pubblicata su D di Repubblica, racconta dell'affinità tra i Boomers più maturi e i Millennials: gli ex sessantottini condividono con l'attuale generazione di giovani lo spirito libertario (non a caso è boom di divorzi tra gli over 65), la cultura dei diritti, la sensibilità all'ambiente. Nonni e nipoti alleati dunque (non ultimo perché i primi fanno spesso da welfare informale ai secondi), mentre tra padri e figli cova la guerra fredda delle generazioni: a partire dalla competizione per gli stessi posti...

Read more...